Melania G. Mazzucco

Melania G. Mazzucco

L'arte, la storia, la vita: tre linee si intrecciano nel percorso di Melania Mazzucco, dagli esordi con Il bacio della Medusa (1996) a Lei così amata (2000), da Io sono con te (2016) al pluripremiato L'architettrice (2019). Figlia del drammaturgo Roberto Mazzucco, scrive per riviste letterarie, radio e cinema e si impone nel panorama internazionale con Vita (2003), romanzo vincitore del Premio Strega, epopea dell’emigrazione italiana in America agli inizi del Novecento. Il mondo dell'arte è al centro dei due libri sull’amato Tintoretto: il romanzo La lunga attesa dell’angelo (2008) e la monumentale biografia Jacomo Tintoretto e i suoi figli (2009), seguiti dal racconto dei quadri de Il museo del mondo (2014) e da Self-portrait (2023), galleria di opere in cui la donna è “soggetto due volte”, ritrattista e ritratta.